Indagini per furti aziendali

Indagini per furti aziendali

Licenziamento del lavoratore dipendente per furto di beni aziendali. Il furto dei beni aziendali è una delle violazioni che più di frequente conducono al licenziamento per giusta causa del lavoratore.

Sono ammessi i controlli difensivi finalizzati alla tutela del patrimonio aziendale e diretti all’accertamento di comportamenti illeciti diversi dal mero inadempimento della prestazione lavorativa.

Si tratta di controlli che non sono riconducibili all’ambito di applicazione dell’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori, non avendo ad oggetto il corretto adempimento della prestazione lavorativa dedotta nel contratto, ma comportamenti illeciti, tali da minare la fiducia del datore.

Non è necessaria alcuna autorizzazione dei Sindacati o dell’Ispettorato del lavoro per l’installazione, da parte del datore di lavoro, tramite agenzie investigative, di microcamere occultate finalizzate alla prevenzione di eventuali furti da parte dei dipendenti.

Il datore di lavoro ha quindi la possibilità di avvalersi di soggetti esterni (investigatori privati) preposti all’attività investigativa finalizzata alla tutela e alla difesa dei propri interessi.

Le nostre indagini relative ai furti in azienda vengono svolte con tecnologie professionali di videosorveglianza invisibile in qualsiasi ambiente e situazione. Tecnologie professionali per problematiche complesse che consentono di documentare gli illeciti dei lavoratori.