Infedeltà coniugale

Infedeltà coniugale

 

L’infedeltà coniugale

L’infedeltà coniugale è la principale causa di frattura del matrimonio e il più diffuso motivo di addebito della separazione. Scoprire un’infedeltà coniugale può essere molto utile in fase di separazione, sia per richiedere un'eventuale addebito in capo al coniuge infedele, sia per le condizioni economiche conseguenti. Tra le svariate cause che possono portare alla richiesta di separazione con addebito, rientra il caso del tradimento da parte di uno dei coniugi, in quanto l'infedeltà coniugale rappresenta il venir meno a uno dei doveri fondanti del matrimonio, come indicato nell'articolo 143 del Codice civile.

Perché venga addebitata la separazione per adulterio al coniuge infedele, bisogna che sia appurato il nesso di causalità tra il tradimento, palese violazione di un dovere coniugale e il determinarsi dell'intollerabilità a proseguire la convivenza tra i coniugi. Nello specifico, nel caso l'infedeltà coniugale sia la causa dell'interruzione del rapporto matrimoniale, ci possono essere conseguenze economiche anche molto importanti negli anni successivi alla separazione.

 

Cause e motivi di addebito della separazione:

L'addebito della separazione può quindi essere richiesto da uno dei due coniugi nel caso ritenga che l'altro abbia tenuto un comportamento contrario ai doveri matrimoniali. Come indicato nell'articolo 151 del Codice civile, il giudice, pronunziando la separazione, dichiara, ove ne ricorrano le circostanze e ne sia richiesto, a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del suo comportamento contrario ai doveri che derivano dal matrimonio. Altre motivazioni per richiedere la separazione con l’addebito sono: la violazione degli obblighi di assistenza morale e materiale, mobbing coniugale, violenza domestica verso la moglie, il marito o i figli, l'abbandono ingiustificato della casa coniugale o l'abuso di alcool - droghe.

 

Conseguenze dell’addebito della separazione:

Le conseguenze dell'addebito della separazione sono prevalentemente di carattere patrimoniale. Il coniuge cui è stata addebitata la separazione perde infatti, il diritto a ricevere un'eventuale assegno di mantenimento mantenendo però il diritto agli alimenti sempre che ne sussistano i presupposti. Questo significa che il coniuge a cui sia stata addebitata la colpa della separazione potrà percepire somme di denaro soltanto nel caso in cui si trovi in una situazione di bisogno. Non avrà invece diritto all'assegno di mantenimento che ha una funzione più ampia rispetto all'assegno alimentare, essendo diretto a garantire all'ex coniuge un tenore di vita simile a quello tenuto in costanza di matrimonio.

 

Indagini svolte dagli investigatori privati Vicenza inerenti l’infedeltà coniugale:

Mediante le nostre investigazioni private rileviamo tutti quegli elementi utili allo scopo di accertare l’adulterio da parte del coniuge infedele. Molto importante, al fine di ottenere documentazione esaustiva, dimostrare una certa continuità del rapporto fra i due amanti durante la relazione extraconiugale. Nello specifico documentiamo atteggiamenti compromettenti come lo scambio di effusioni (baci – abbracci), luoghi di frequentazione e le varie modalità di relazionarsi. Tutte le indagini private sono documentate tramite videocamere e/o fotocamere. Terminato il servizio investigativo sarà stilata una dettagliata relazione alla quale saranno allegate immagini e video pertinenti l’infedeltà coniugale (immagini/video con relativa data e ora) ed eventuali documenti, certificati e/o visure attinenti l’investigazione richiesta. Verrà quindi prodotto un fascicolo investigativo cartaceo o digitale utilizzabile in un’eventuale sede giudiziaria. Se richiesto, garantiamo la nostra testimonianza in tribunale.